Casa unifamiliare

Losone, Svizzera

1992-1994

Casa Fornera rappresenta uno dei primi progetti in cui l’incontro con un committente illuminato ha permesso di raggiungere un risultato senza compromessi.

Il volume molto semplice inscritto in un parallelepipedo dove l’unica eccezione nel rigore del suo volume, segna l’entrata con una parete sinuosa.

Le aperture, scavate nello spazio, filtrano i punti di vista e permettono alla casa di relazionarsi con il paesaggio circostante, selezionando per ogni apertura una particolare panoramica.

Questa volontà progettuale permette ad un’ opera semplice, senza slanci, di instaurare un rapporto con il paesaggio e proporre una nuova forma di inserimento nel contesto in cui gli elementi di riferimento possono essere anche distanti come nel caso della finestra a banda  attraverso la quale si scorgono le montagne.

Anche negli spazi interni è stato curato il rapporto con le aperture; un esempio è la grande vetrata della stanza padronale che, dal soggiorno permette di vedere la chiesa del paese attraverso la vetrata, una facciata interna che diventa esterna.

Mostra altro