Casa unifamiliare

Breganzona, Svizzera

2005 - 2007

 

 

Il volume, dettato da un preciso piano di quartiere che fissa gli ingombri degli interventi, si articola in due gesti principali che si incastrano senza toccarsi e offrono dall’interno, due scorci, tra loro diversi, ma di grande qualità.

Il primo verso la collina di Sorengo con la sua chiesa e l’altro verso lo stupendo laghetto di Muzzano.

Il progetto, per potersi inserire nell’orografia della collina è articolato su tre livelli, entrata e studio, soggiorno e cucina, al piano inferiore la zona notte.

Al fine di materializzare la semplice idea progettuale, è stato scelto il cemento armato faccia a vista. per poter limitare il più possibile gli elementi espressivi e dare così forza al gesto primario.

A prima vista può sembrare semplicemente formale mentre entrando nel volume se ne  intuisce la legittimazione constatando la forte reciprocità con il paesaggio circostante.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom